Momenti di tensione a Istanbul durante il Gay Pride non autorizzato dalle autorità. La polizia ha lanciato alcuni lacrimogeni per disperdere le decine di manifestanti che si erano riuniti ugualmente nonostante il divieto. Gli scontri sono avvenuti in viale Istiklal, vicino alla centrale piazza Taksim. Una ventina di persone sarebbero state arrestate. Il corteo per il Gay Pride, che si è tenuto ogni anno dal 2003 senza incidenti, ad eccezione dell’anno scorso, era stato vietato venerdì, ma centinaia di poliziotti sono stati comunque schierati vicino a piazza Taksim. La scorsa settimana le autorità locali avevano vietato la manifestazione per questioni di ordine pubblico, sia per quanto riguarda gli attacchi terroristici da parte dello Stato islamico sia per le minacce arrivate da un gruppo giovanile ultranazionalista che aveva definito il corteo ‘immorale’