E’ entrato nel bar dove lavorava la convivente e la ha sparato 4 colpi di pistola. Un 50enne è stato arrestato a Roma, subito dopo aver confessato l’omicidio, avvenuto nella zona di Ponte di Nona. La donna, 51 anni, è morta dopo essere stata trasportata d’urgenza all’ospedale. Secondo la prima ricostruzione della polizia l’uomo avrebbe deciso di fare fuoco contro la compagna perché i due si stavano lasciando.

In base alle prime informazioni l’uomo, cliente abituale del locale, ha premuto il grilletto subito dopo essere entrato. Ha colpito la convivente a una mano, all’addome e al petto. A quel punto è fuggito, ma la corsa lungo le strade vicine è durata poco. La polizia lo ha raggiunto e lui ha subito confessato. Sul caso indaga la squadra mobile.