E’ salito a 41 morti e 105 feriti il bilancio dell’attentato sferrato ieri sera al termine di una partita di calcio nello stadio di Iskanderiya, 50 chilometri a sud di Baghdad. L’attacco kamikaze è stato rivendicato dall‘Isis con un comunicato su Internet, nel quale si spiega che nel mirino dell’attentatore c’erano miliziani sciiti. Tra le vittime anche il sindaco della città, Ahmed al-Khafaji, mentre Hassoun Hussein, il leader locale della milizia sciita Asàib Ahl al-Haq, è rimasto ferito. Nel video il momento dell’esplosione, le urla e la corsa disperata degli spettatori fuori dallo stadio

IL VIDEO POTREBBE URTARE LA VOSTRA SENSIBILITA’