“Purtroppo l’aeroporto è un bersaglio sensibile, il livello di allerta era altissimo, ma non ci aspettavamo un attacco del genere”. Così il vice capo missione dell’Ambasciata belga a Roma, Hons Timbremont, commenta l’attacco a Bruxelles rivendicato dall’Isis. “E’ stato aumentato il livello dall’allerta da tre a quattro, è stato incrementato il budget per la sicurezza a 400 milioni, la lotta al terrorismo sarà intensificata con la collaborazione degli apparati di polizia di paesi come Francia e Italia”, aggiunge. “I numeri, 34 morti e 130 feriti, non sono ancora confermati, a noi risultano anche vittime musulmane in questi terribili attentati che ci sono stati nella nostra capitale, anche la comunità musulmana è stata colpita: come ha detto Hollande la lotta al terrore continua mettendo in piedi un solido network”