Sono sospettati di aver fornito un “sostegno logistico” al terrorista Amedy Coulibaly, uno dei principali responsabili dei tre giorni di terrore vissuti da Parigi nel gennaio dell’anno scorso. Due uomini – secondo quanto riporta l’Express – sono stati arrestati nel dipartimento francese del Loiret nell’ambito delle indagini sugli attentati del gennaio 2015 contro la redazione di Charlie Hebdo e al supermercato Hyper Cacher della Porte de Vincenne.

Nati rispettivamente nell’ottobre 1968 e nell’ottobre 1986 i due sospetti sono stati posti in stato di fermo in un commissariato del Loiret in attesa di essere trasferiti alla sezione antiterrorismo (Sdat) di Levallois-Perret, alle porte di Parigi. Coulibaly aveva assassinato una poliziotta a Montrouge, prima di essere ucciso dalla polizia, aveva tenuto in ostaggio una ventina di persone nel supermercato kosher freddandone quattro. In un video aveva rivendicato le azioni in nome dell’Isis