Io e Guido a L’Aquila veniamo portati come la Madonna, dobbiamo solo decidere chi fa il Bambin Gesù e chi la Madonna”. Così Silvio Berlusconi vanta i successi del suo uomo del fare, Guido Bertolaso, candidato a sindaco nella Capitale. Lo fa all’Hotel Ergife di Roma ricordando quelli che sono per lui i grandi successi del passato: la Campania ripulita dai rifiuti in 58 giorni e la ricostruzione lampo della città terremotata nel 2009. La battuta scatena una fragorosa risata in sala e lo stesso Bertolaso non si trattiene. Antonello Caporale, giornalista de il Fatto Quotidiano, durante la trasmissione televisiva Virus (Rai2), ha ricordato invece i costi lievitati e la scarsa qualità delle case costruite dopo il terremoto. “Menzogne, noi siamo orgogliosi del lavoro fatto e – replica Berlusconi – i cittadini aquilani ci ringraziano ancora per le bellissime case costruite, pochissime famiglie sono ritornate nelle loro abitazioni precedenti, non sopporteremo questi attacchi”. Sul fronte delle elezioni amministrative, Berlusconi dice: “Dalle primarie sono usciti i peggiori sindaci delle città. Guido Bertolaso è la miglior candidatura possibile, i concorrenti al confronto fanno sorridere”