“Questo è un governo che ha come principale finanziatore la corruzione”, non usa mezzi termini il depuatto M5S Danilo Toninelli che, intervenuto a Milano per il flash mob dei consiglieri regionali contro il governatore Maroni, ha risposto alle domande dei cronisti sulla strategia pentastellata in tema di unioni civili. Toninelli attacca il governo Renzi e difende la linea del movimento: “Sì ai dritti, sì al provvedimento, ma no al canguro e no assolutamente alla fiducia. Non voto la fiducia ad un governo corrotto che sinceramente mi fa schifo”  di Alessandro Madron