Eder (foto dal sito ufficiale Inter.it) è ufficialmente un giocatore dell’Inter. La società del presidente Erick Thohir ha confermato in un comunicato l’acquisto del brasiliano naturalizzato italiano dalla Sampdoria. L’attaccante voluto anche da Roberto Mancini ha firmato un contratto con il club nerazzurro fino al 30 giugno 2020: si tratta di un prestito biennale con diritto di riscatto. “Sono felicissimo di essere qui. Tanti anni di sacrificio nel mio lavoro mi hanno portato ad arrivare in un grande club come l’Inter”, queste le prime parole di Eder al momento della firma. Questa mattina la punta 29enne della Nazionale di Antonio Conte ha passato le visite mediche e potrà già essere utilizzato per il derby di domenica sera contro il Milan.

Il ceo dell’Inter, Michael Bolingbroke, ha dato il benvenuto da parte di tutta la società: “Siamo contenti di accogliere Eder in squadra. È un giocatore con grandissime qualità ed esperienza internazionale. Darà una nuova dimensione al nostro gioco e sarà una soluzione in più per Mancini”.

Roma – Stephan El Shaarawi vestirà la maglia numero 22 della Roma. L’esterno offensivo, dopo la non brillantissima esperienza francese al Monaco (15 presenze, zero reti), cerca il riscatto e lo fa tornando a giocare in Italia. L’obiettivo dichiarato dal Faraone è quello di fare delle prestazioni convincenti in giallorosso per riuscire ad essere incluso nell’elenco dei giocatori che compongono la spedizione azzurra all’Europeo di Francia 2016. L’ex giocatore del Milan, è arrivato in prestito oneroso fino al 2020 per 1,4 milioni di euro più diritto di riscatto fissato a quota 13. Il tecnico Luciano Spalletti ha commentato l’arrivo di El Shaarawi: “Lo ricordo in maniera molto positiva, ha tecnica, qualità e sa fare gol. Ci ho parlato e mi ha dato dei bei segnali”.

Sampdoria – Il difensore Andrea Ranocchia, ex capitano dell’Inter, è passato ai blucerchiati dell’eclettico presidente Massimo Ferrero. “Sono contento, avevo parlato con Montella e con la società già un po’ di tempo fa, abbiamo voluto fortemente questo trasferimento, io sono qui per rimettermi in gioco” ha detto il difensore centrale alla canale ufficiale della società genovese. Ferrero ha comprato anche Ricky Alvarez dal Sunderland e il difensore esterno Dodò dall’Inter.

Fiorentina – Doppio colpo per i viola: presi l’attaccante Mauro Zarate dal West Ham e il centrocampista spagnolo Cristian Tello dal Barcellona. “Sono venuto qui per entrare nei primi tre posti – ha detto la punta argentina – e con un po’ di fortuna potremmo lottare anche per lo Scudetto. Ho scelto la Fiorentina perché voglio vincere qualcosa”.

Genoa – L’allenatore Gian Piero Gasperini e tutta la tifoseria genoana attendevano novità in entrata dal mercato invernale. E sono arrivati almeno due rinforzi importanti per la rosa rossoblu. Entrambi i calciatori arrivano dal Milan in prestito: Alessio Cerci e il giovane centrocampista Suso.

Napoli – La società partenopea, prima in classifica, ha acquistato a titolo definitivo Alberto Grassi dall’Atalanta. Il difensore, però, si è subito infortunato al primo allenamento a Castelvolturno. Visitato dal professor Mariani a Villa Stuart a Roma, è stato operato in artroscopia ieri al ginocchio destro e tonerà a disposizione di Sarri tra un mese.

Torino – Il Toro, undicesimo in campionato, riprende Immobile “E’ un piacere riavere tra noi il nostro figliol prodigo. Il ritorno di Ciro è importante, per noi e anche per lui. Ha fortemente voluto tornare al Toro”. Così Urbano Cairo, presidente del club granata. “Abbiamo parlato prevalentemente con il Siviglia (dove militava fino a pochi giorni fa, ndr)”. E sul futuro del giocatore a fine stagione, ha spiegato. “Noi abbiamo il diritto di riscatto, possiamo decidere entro giugno”.