C’è il gotha del calcio italiano, calciatori compresi (in alcuni casi indagati, in altri no), nell’elenco degli indagati della Procura di Napoli. Nel mirino alcuni trasferimenti, compiuti eludendo norme e imposte tributarie. Il procuratore Alessandro Moggi è indagato, in concorso con dirigenti di varie squadre di calcio per numerose compravendite di campioni del pallone. A cominciare dal trasferimento di Guglielmo Stendardo dalla Lazio all’Atalanta, e per il trasferimento in prestito di Matteo Paro dal Genoa al Bari, di Matteo Aurora dal Pro Patria al Brescia, di Nicola Legrottaglie dal Milan al Catania, di Erjon Bogdani (a titolo definitivo) dal Chievo al Cesena, di Fabio Liverani dalla Fiorentina al Palermo, (in concorso con il presidente del Palermo Maurizio Zamparini) e di Antonio Nocerino dalla Juventus al Palermo (anche qui in concorso con Zamparini).

Sempre Moggi jr è indagato per il trasferimento di Adrian Mutu dalla Juventus alla Fiorentina. Indagato anche il presidente dei viola Andrea Della Valle, il dirigente Pantaleo Corvino e Mutu. Nel mirino anche il trasferimento di Ciro Immobile e di Giuseppe Sculli dalla Juventus al Genoa. I dirigenti della Juventus Blanc e Secco sono indagati per il trasferimento di Legrottaglie dalla squadra torinese al Milan. Il presidente della Lazio Claudio Lotito e l’ex presidente della Sampdoria Matteo Garrone sono indagati con Moggi jr per il trasferimento in prestito di Pasquale Foggia dalla Lazio alla Sampdoria. Moggi jr è indagato anche per le compravendita di Francesco Tavano dal Valencia al Livorno (indagato il presidente Aldo Spinelli).

Moggi jr e Adriano Galliani, dirigente del Milan, sono indagati per l’adeguamento contrattuale di Marek Jankulovski. Galliani è indagato anche per il prestito di Massimo Oddo dal Milan al Lecce. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e l’ex rappresentante legale del Siena Massimo Mezzaroma sono indagati per il trasferimento in prestito dal Siena agli azzurri di Emanuele Calaiò (indagato). Sotto indagine anche il trasferimento del portiere Morgan De Sanctis dal Siviglia al Napoli (indagato Federico Pastorello). Moggi jr è indagato per il rinnovo contrattuale di Gabriel Paletta (nella foto), in concorso con l’ex presidente del Parma Tommaso Ghirardi e l’ex direttore sportivo Pietro Leonardi. Indagato anche Paletta.

Tra gli indagati l’ex punta dell’Inter Hernan Crespo, per le condizioni del suo trasferimento dal Chelsea all’Inter, e l’ex centravanti Diego Milito, per il trasferimento dal Genoa all’Inter e i successivi rinnovi contrattuali. Indagato il loro procuratore Fernando Osvaldo Hidalgo. Indagini pure sui trasferimenti al Napoli delle ‘meteore’ Chavez e Fideleff. Havez era assistito dallo stesso procuratore di Ezequiel Lavezzi, per il quale è indagato anche il calciatore. L’agente Leonardo Rodriguez e il centravanti German Denis per il trasferimento in prestito dall’Udinese all’Atalanta.