Cento imbarcazioni, rigorosamente a remi, hanno preso le sembianze di pesci e altri animali, e 600 vogatori mascherati per la ‘Festa veneziana’ hanno animato la seconda giornata del Carnevale nella città lagunare. Circa 15mila persone hanno affollato la città lungo le fondamenta del popolare sestiere di Cannaregio, fulcro di queste prime giornate della manifestazione, dedicata quest’anno al tema delle arti e le tradizioni della Serenissima. Il corteo acqueo è partito da punta della Dogana, e dopo aver percorso tutto il Canal Grande, è entrato nel canale di Cannaregio, applaudito da una folla di turisti e veneziani. Musica, maschere, barche a remi, ma anche tanto cibo, vino e ‘cicchetti’, ovvero i finger food veneziani: ne sono stati distribuiti gratuitamente 15mila