LA LETTERA DEL GOVERNATORE E I CLIENTI DI ETRURIA SPOLPATI

Nel 2013, mentre la banca colloca milioni di bond, Via Nazionale dice ai manager: “Il degrado è irreversibile”. Ma non interviene e lascia che i risparmiatori perdano tutto. Di Giorgio Meletti

IL FINANZIAMENTO ALLEGRO AL “BIRRAIO” DI RENZI

L’istituto di credito aretino gli diede 3,9 milioni per le “energie rinnovabili”, ma lui li usò per immobili della Popolare

IL PM CONSULENTE SI DIFENDE: “DAL GOVERNO HO PRESO ZERO EURO”

Davide Vecchi incontra il procuratore capo di Arezzo Roberto Rossi, che da esperto lavora per Palazzo Chigi e da procuratore indaga su Banca Etruria, vicepresieduta dal padre della Boschi fino a pochi mesi fa

AREZZO, GLI EREDI DI FANFANI TRA CSM E DIFESA DEGLI INDAGATI

Luca Fanfani, figlio di Giuseppe consigliere del Csm, è l’avvocato dell’ex manager di Banca Etruria finito nell’inchiesta della Procura di Arezzo. Di Fabrizio D’Esposito

RENZI, GUERRE STELLARI PER FAR PASSARE LA PAURA

Prima alla Camera, poi dal capo dello Stato. La giornata del premier in vista del voto di venerdì a Montecitorio sulla ministra Boschi, con il Pd che cala nei sondaggi. Di Wanda Marra

LA “LEOPOLDINA” CALABRESE CHE NON PARLA DI ‘NDRANGHETA

Renzi incorona la trentenne ex bersaniana Annarita Leonardi, candidata a Platì, capitale del narcotraffico nella Regione. Lucio Musolino ci racconta il contenuto del suo programma elettorale, che ignora i clan mafiosi

IL COMMENTO – EHI MATTEO, SCRITTO COSÍ PUÒ ANDARE?

Nel governo non c’è nessun conflitto d’interessi. Renzi non ha paura di perdere qualche consenso per difendere il principio di raccogliere i migranti in mare. Non è vero che ha messo suoi amici nel governo e nelle aziende pubbliche e partecipate. Il premier non vuole ammaestrare la stampa e i talk-show. Va bene così, Matteo?

Di Daniela Ranieri

LO SPECIALE – GELLI, IL GOLPISTA CHE DEVIÒ LA STORIA D’ITALIA

Le storie del “maestro venerabile” e della loggia massonica P2 nei racconti di Gianni Barbacetto e Antonio Padellaro

GELLI DIMENTICATO, IN POCHISSIMI ALL’ULTIMO SALUTO

Nessuna processione per le esequie del capo della P2. Pochi curiosi, i nipoti, la moglie e l’avvocato storico. “Era sereno, voleva restaurare Villa Wanda”. Da Arezzo, Davide Vecchi

“SENATO DA ABOLIRE”: LO PROPOSE GELLI, LO HA FATTO RENZI

Nella riforma della Costituzione proposta dal governo ci sono alcuni dei capisaldi del Piano di rinascita. Di Fabrizio d’Esposito

L’ANALISI – FINISCE L’ERA DEL DENARO GRATIS NEGLI USA

Stefano Feltri spiega gli effetti della decisione, presa dalla Federal Reserve, di alzare i tassi d’interesse dopo nove anni

ROMA, IL GRIGIO TRONCA E L’OPERAZIONE CAPODANNO

Palazzo Chigi furioso per il no del commissario al concerto di S. Silvestro. Rischio boomerang per la Capitale (e per Renzi): così ora si corre ai ripari. Di Antonio Monti

ITALIANI IN LIBIA, IL RISCHIO DI FINIRE FUORI GIOCO

L’operazione Onu di “imposizione della pace” è piena di trappole: non solo da parte di milizie e jihadisti, ma anche degli alleati franco-britannici. Di Enrico Piovesana
CHE VITA DURA ESSERE UNA ZANZARA

Ogni mattina, a Milano, Giuseppe Cruciani si sveglia e sa che dovrà spararla sempre più grossa o non finirà su Dagospia. Lo ascolti suRadio24, all’ora in cui gli automobilisti arrivano al casello di Carisio e vogliono ridere, e percepisci il suo dramma. Di Andrea Scanzi

STAR WARS, L’ATTESISSIMO RISVEGLIO DELLA “FORZETTA”

Il settimo episodio della saga è un’enorme storia di soldi: quelli investiti e quelli che rientreranno dal botteghino (e dal merchandising). Di Federico Pontiggia

“OFFICINA PASOLINI”, VERSO L’INFERNO CON L’ABITO ADATTO

Un viaggio tra le forme d’espressione che hanno accompagnato PPP: manoscritti originali, film, dipinti, costumi di scena, fotografie e contributi audio. Di Silvia D’Onghia