“Vogliamo una buona legge sulle unioni civili. Che dica che le unioni civili sono diverse dalla famiglia e che non preveda le adozioni fra persone dello stesso sesso dato che la maggioranza degli italiani è contraria”. Così il capogruppo di Area Popolare Maurizio Lupi commenta l’ultima versione del ddl Cirinnà e minaccia gli alleati di governo: “Questa legislatura non ha una maggioranza politica e quindi ogni passo va concordato con noi. Se il Pd pensa di fare una battaglia per placare la minoranza del partito fa un errore. Se vogliono una rottura ne pagheranno le conseguenze. Ma sarebbe un errore gravissimo”  di Manolo Lanaro