Il modo migliore per fermare un predicatore che si sgola in mezzo alla pubblica piazza? Quello ripreso in questo video, se non il migliore è certo uno dei più originali. O il più tradizionale, a ben guardare. Perché Daniel Boyle, il giovane scozzese che decide di zittire il predicatore intento a tuonare anatemi in Market Street a St Andrews, Scozia, lo fa con una cornamusa. E intonando le note di Scotland the Brave, uno degli inni non ufficiali della Scozia più conosciuti al mondo, non solo scoraggia la predica omofoba – “il matrimonio gay ha rovinato l’economia”, vaneggia l’uomo con tanto di microfono e altoparlante – ma incassa gli applausi di negozianti e passanti. Al termine del video, una volante si avvicina al predicatore e lo costringe a spiegare quanto sta accadendo