RENZI SPENDE 150 ILA EURO PER LA FINALE DI TENNIS: NIENTE FIERA DI BARI E NUOVO SCHIAFFO AL SUD
Puglia? No, New York grazie. Nei giorni in cui Roberto Saviano e l’ex capogruppo Pd alla Camera, Roberto Speranza, hanno lamentato l’abbandono del Sud da parte del governo, Renzi diserta la fiera ospitata dal governatore della Puglia Emiliano e vola a negli Usa per seguire le finale tra le due italiane. Il tutto a spese dei contribuenti. Proprio come il nuovo mega-aereo che la presidenza del consiglio prenderà in leasing e che sarà operativo per la trasferta di fine ottobre del premier in Sud America. L’analisi di Marco Palombi e il reportage da Bari di Wanda Marra

DALLA PUGLIA FINO ALLO SLAM IL SOGNO DI FLAVIA E ROBERTA
“Chi non segue con regolarità il tennis può faticare a comprenderlo appieno, ma di questo si tratta: una delle più grandi sorprese nella storia dello sport. La finale agli Us Open tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci resterà nella storia come qualcosa di meravigliosamente inspiegabile. Nessuno poteva non tanto prevederlo, quanto e soprattutto immaginarlo”. Di Andrea Scanzi

PREGASI ABOLIRE L’editoriale di Marco Travaglio
“Chissà se, dopo quel che è accaduto in Germania e dunque in Europa sull’onda dell’emozione per la foto di Aylan Kurdi, il piccolo profugo siriano morto sulla spiaggia di Bodrum, qualcuno oserà ancora dubitare della potenza delle immagini e dunque della televisione (che rimane la loro prima centrale di spaccio)”.

RIFORMA DEL SENATO, LOTTI A CACCIA DI VOTI: PARTE L’OFFERTA DELLE POLTRONE
Somma, sottrae, calcola. E’ lui l’uomo del pallottoliere di Montecitorio, figura essenziale per i governi forgiati con maggioranze precarie: E se il calcolo non rassicura, nonostante l’imprudenza di Matteo Renzi che pronostica un agevole transito della riforma costituzionale a palazzo Madama, lui, l’uomo del pallottoliere inaugura la stagione venatoria, la caccia forsennata ai senatori. Di Carlo Tecce

“SPARARE UNO SLOGAN AL GIORNO INDEBOLISCE LINGUA E POLITICA”
Oscurità e bugie, gli strumenti del potere. Gianrico Carofiglio racconta a Silvia Truzzi il suo ultimo libro sul linguaggio politico: Con parole precise, breviario di scrittura civile. “Berlusconi ha sottoposto la lingua a una torsione che ha poi contagiato tutti, Renzi ha talento con le parole, ma la sua velocità rischia di danneggiarlo”.

RIMASUGLI – LA REALTÀ COM’È: SQUINZI, TONI NEGRI E LE BANDIERINE La rubrica di Marco Palombi
“Giorgio Squinzi è uomo felice e ottimista: d’altronde la sua Mapei fattura che è una bellezza, il suo Sassuolo è primo in serie A, le leggi di Renzi su lavoro, fisco etc pare le abbia scritte lui (cioè, effettivamente le ha scritte proprio Confindustria)”.

RENZI FA CORRERE ENRICO ROSSI, IL SUO AVVERSARIO DI FIDUCIA
Una vita da dalemiano, poi bersaniano e cuperliano, infine renziano. Una normale parabola post comunista, solo che Enrico Rossi, 57enne governatore della Toscana, ha deciso di coronarla con un indecifrabile carpiato: la candidatura a segretario del Pd con due anni di anticipo. Il ritratto del prossimo candidato alla sostituzione di Renzi Di Giorgio Meletti e Davide Vecchi

DALLE COOP ROSSE A CL: IL TESORETTO DI ODEVAINE
Il colore dei soldi. Dalle cooperative bianche vicine a Comunione e Liberazione, a quelle rosse. I pm lavorano a una richiesta di sequestro preventivo per 634.000 euro, “profitto attribuibile” a partire dal 2012 all’ex capo di gabinetto di Veltroni, Luca Odevaine, arrestato il 2 dicembre scorso nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale. Di Valeria Pacelli

L’INCHIESTA – IL CELIBATO È UNA FINZIONE: LA VITA SESSUALE DEI PRETI
“Nel privato sono pochissimi quelli che lo rispettano. E ancora meno quelli che si sentono in colpa”. Il sociologo Marco Marzano racconta i cattolici italiani nell’era di papa Francesco, tra rispetto della tradizione e voglia di riforma.

ALTRO CHE ROTTAMATORE, CORBYN SPAZZA VIA IL LABOUR
L’outsider stravince le primarie con il 60% e imprime subito una svolta socialista radicale ai laburisti della terza via di Blair. Manifestazione pro-immigrati e anti-conservatori: “Torna il partito della gente”. Di Caterina Soffici

TUTTI ATENIESI POI TUTTI BERLINESI, NEL NOME DELLA STESSA ANGELA
La cancelliera folgorata sulla via dia Damasco. Dalle porte chiuse in faccia ad Atene, alle frontiere aperte ai profughi siriani. “Ci siamo ritrovati fan di quel Paese rigido di clima e di regole in cui convivono senza stridore lo spietato rigorismo sui conti e la pratica umana dell’accoglienza”. Di Daniela Ranieri

PAESE CHE VAI ASILO CHE TROVI
La Costituzione italiana garantisce il diritto d’asilo a qualunque straniero dimostri che, nel paese da cui proviene, non può esercitare le libertà democratiche. Non si fa neanche cenno a guerre o persecuzioni. Eppure, oggi, leggi e burocrazia fanno di tutto per rendere difficile la vita ai rifugiati. E nel resto dell’Europa, qual è la situazione? Ce lo spiega Antonio Massari.
MOSTRA DEL CINEMA – VALERIA LA SECONDA
Due a distanza di 29 anni. Valeria Golino conquista la seconda Coppa Volpi, premio della migliore interpretazione alla mostra del Cinema del Lido. Commossa, stordita, abbagliata, da alcune ore l’attrice italiana non è più padrona di se stessa. L’intervista di Malcom Pagani

“UN SOLO RIMPIANTO: POCHI SCOLA E TROPPI FILM INUTILI”
I volti del grande cinema italiano. L’intervista di Malcom Pagani e Fabrizio Corallo a Isa Barzizza, celebre spalla femminile di Totò: “Il mio percorso avrebbe potuto essere diverso. Sono comunque in pace con me stessa”.

BOSONE DI HIGGS, È BRAVO IL FISICO CHE TE LO SA SPIEGARE
Un rompicapo assurdo per i profani. Il Bosone è stato “paragonato a una piscina, a un territorio innevato, alla sabbia di un campo di bocce, a una sorta di melassa cosmica”. Marco Delmastro racconta la Particella di Dio scoperta il 4 luglio del 2012, al Cern di Ginevra.