La Roma ha preso in prestito con diritto di riscatto Norbert Gyomber, 23enne centrale di difesa che nelle ultime due stagioni ha giocato nel Catania. Nelle casse del club siciliano finiranno un milione e mezzo di euro.

Il giocatore slovacco è sbarcato all’aeroporto di Fiumicino in mattinata ed è già passato a Trigoria per salutare il tecnico giallorosso Rudi Garcia prima di sottoporsi alle visite mediche di rito.

Dopo le cessioni di Romagnoli al Milan e Yanga-Mbiwa al Lione, e l’acquisto di Rudiger dallo Stoccarda, continua quindi il processo di rinnovamento nel settore difensivo della società presieduta da James Pallotta.

Si tratta senza dubbio dell’acquisto più silenzioso della Roma di quest’estate. Ed è davvero singolare la parabola di Gyomber: inizialmente i giallorossi avevano pensato di mandarlo a giocare altrove ma, considerato che Rudiger sarà disponibile solo dopo la sosta e che i difensori centrali in rosa al momento sono solamente tre, lo slovacco volerà con i compagni a Verona dove con ogni probabilità si siederà in panchina per la prima gara di campionato in programma al Bentegodi sabato 22 agosto alle 18.