Ecco perché nelle ultime ore, visti gli infortuni di Chiellini e Barzagli, la dirigenza della Juventus ha deciso di stringere i tempi per Heiko Westermann, 31enne difensore tedesco svincolatosi a fine giugno dopo cinque anni all’Amburgo.

Classe ’83, Westermann non è certo un difensore di primo pelo ma può garantire una discreta esperienza internazionale. Dopo aver scartato Davide Astori, Marotta ha deciso di puntare sul tedesco, che arriverà a parametro zero con un contratto ancora da definire. L’accordo con il ragazzo, desideroso di rimettersi in gioco, è una formalità: la Juve lo ha in mano e deve solo decidere in via definitiva se puntare o meno su di lui.

La carriera di Westermann ha già vissuto i momenti migliori. Tre anni da titolare allo Schalke, con l’apice della convocazione per Euro 2008 quando la sua Germania si arrese soltanto in finale contro la Spagna. Per lui 27 presenze complessive e 4 gol con la maglia tedesca, anche se la convocazione di Joachim Loew non arriva dal lontano 2010.