Il premier Matteo Renzi arriva all’Expo di Milano per chiudere la conferenza internazionale dei ministri della cultura e nel giorno in cui l’Istat ha reso noti i dati sulla disoccupazione e, con quella giovanile che ha superato il 44%, il presidente del Consiglio dice: “La cultura è occasione di sviluppo economico“. E promette: “In Italia abbiamo un piano per affrontare il problema della disoccupazione giovanile investendo in cultura“, dai 100mila insegnanti assunti alla creazione di posti nei musei