La protesta animalista contro la griffe tocca anche il capoluogo lombardo. Un’attivista dell’organizzazione internazionale Peta si è sdraiata per terra indossando solo leggings a stampa coccodrillo e con del color rosso sangue sul corpo di fronte al punto vendita di Via Montenapoleone. L’azione è stata organizzata dopo l’indagine condotta da Peta negli allevamenti fornitori per le concerie di proprietà di Hermès. “Chiediamo al marchio di smettere di trarre profitto dalla vita e dalla morte di questi poveri animali – afferma l’associazione in una nota – togliendo per sempre dagli scaffali le loro pelli esotiche