Mario Gomez è ufficialmente un giocatore del Besiktas. A dare l’annuncio è lo stesso club turco: il tedesco lascia la Fiorentina e l’Italia dopo due stagioni travagliate. L’attaccante è stato ceduto dai viola non a titolo definitivo ma in prestito oneroso per 3,5 milioni di euro con diritto di riscatto in favore del Besiktas. La società viola si libera così (almeno per un anno) di un ingaggio davvero pesante da 10 milioni lordi. In Turchia il giocatore ne guadagnerà 6, bonus inclusi.

Alla Fiorentina Gomez ha davvero deluso: arrivato nell’estate del 2013 tra il tripudio dei tifosi che hanno invaso il Franchi in un caldo pomeriggio di luglio, l’attaccante subisce il primo grave infortunio a settembre con la lesione del legamento. A marzo 2014 arriva la lesione al collaterale del ginocchio sinistro e la sua stagione si chiude lì. Tornato in campo a settembre 2015, Gomez accusa un problema muscolare che lo tiene lontano dai campi altri due mesi. Al suo ritorno, fatica a trovare la via del gol. Nel biennio in viola colleziona 47 presenze e 14 reti.