Durante il presidio dei macchinisti Atac per denunciare le carenze e la poca sicurezza sulla linea Roma-Lido si presenta anche Christian Rosso, l’autista che aveva affidato a un video pubblicato su Internet la sua rabbia per lo stato pietoso dei mezzi pubblici capitolini. “L’Atac mi ha sospeso a tempo indeterminato”, annuncia ai colleghi che iniziano a scandire il suo nome. Lui ai cronisti ha detto: “L’unica soluzione è Grillo, vogliono mettere un bavaglio a tutto” poi ha attaccato la politica dei “poltronai” che “pensano di comandare l’Italia”  di Mauro Episcopo