L’attaccante tedesco Mario Gomez, arrivato fra squilli di tromba dal Bayern Monaco nell’estate 2013, ha deluso anche per gli infortuni e ora sta per lasciare Firenze per il Besiktas. “Stiamo lavorando per cercare il sostituto di Gomez, abbiamo molte idee ma ancora nulla di certo e soprattutto prima dobbiamo definire la cessione di Mario. C’è una rappresentanza del Besiktas a Firenze, ci incontreremo  per fare chiarezza sul futuro del giocatore”, ha detto a Sky il ds viola Pradè.

Il club di Istanbul ha pronto un triennale da 6 milioni di euro netti a stagione e un’offerta da 9 per la Fiorentina, meno della metà dei 20 sborsati due anni fa: l’obiettivo però del club viola è abbassare il monte ingaggi e una cessione del tedesco farebbe risparmiare quasi 22 milioni lordi nei prossimi due anni. Ora si attende il sì di Gomez, ancora indeciso sulla destinazione.

Pradè ha poi fatto il punto sulle altre trattative, a partire da quella sfumata per il centrocampista Milinkovic-Savic: “Sono stato già chiaro. Noi non corriamo dietro a nessuno. Le voci sulla fidanzata? C’è anche questa. Ci piacciono le persone decise. Adesso voltiamo pagina. Le idee non ci mancano, sappiamo cosa vuole Sousa e siamo fiduciosi che faremo una grande squadra, la famiglia Della Valle non ha mai deluso”.