“La nomina di tre assessori del M5S è un segno concreto di volontà d’inserire le energie di cambiamento del Movimento nel governo della Puglia partendo dal programma e dai molti punti in comune fra noi”. Non torna indietro Michele Emiliano dalla sua decisione di coinvolgere i grillini nel governo regionale. “Hanno già detto di no? Io insisterò, non mi rassegno facilmente, ci incontreremo, perché prima o poi accoglieranno il mio desiderio e mi auguro che colgano l’aspetto garbato e rispettoso delle nomine”. Il presidente della Regione Puglia continua: “Non c’era alcun intento violento, anzi c’è stima nei loro curriculum e io ho già firmato i decreti per le deleghe agli assessori. Loro sono convocati per il prossimo venerdì a Taranto per l’insediamento della Giunta, verificheremo se saranno presenti o no. Se non accetteranno non c’è un piano B”  di Manolo Lanaro