“Bisogna andare a votare, non astenersi”. Il segretario generale Cgil Susanna Camusso, ospite della festa del sindacato a Bologna torna su una polemica comparsa sui giornali in Veneto nelle scorse settimane. La leader nega di avere mai indicato di andare a votare scheda bianca piuttosto che dare il voto ad Alessandra Moretti. “Io non ho mai detto una cosa di questo tipo, questo lo scrive il Corriere, non l’ho detto io. Io ho detto a una platea di delegati Cgil che era molto in difficoltà sul voto, che secondo me il voto è una conquista e quindi qualunque sia l’espressione meglio andare a votare che astenersi. Dopodiché del votare fa parte anche annullare la scheda, votare scheda bianca, fare voti disgiunti. Ci sono molte modalità di voto, il punto era sollecitare una platea che, come anche i sondaggi mostrano, punta ad astenersi. Ma io penso sia meglio difendere il diritto di voto che abbiamo conquistato”  di David Marceddu