Picchia la maestra della figlia e la manda all’ospedale per presunti abusi sessuali sui bambini dell’asilo. È successo a Treviso intorno alle due di questo pomeriggio. L’insegnante, 60 anni, non ha avuto bisogno di interventi di natura medica ma è in stato di choc. Nell’istituto, scrive il corrieredelveneto.it, è scoppiata una vera e propria “guerra” tra genitori: da una parte quelli solidali con il papà della bambina, dall’altra quelli che invece difendono le maestre e accusano i “colpevolisti” di essersi inventati tutto. Le voci sui presunti abusi sessuali all’interno della scuola materna girano da un po’ di tempo. Un gruppo di mamme, si legge su ilgazzettino.it ha ritirato i figli dall’asilo perché convinte che le maestre abbiano compiuto abusi sessuali sui loro bambini. Oltre a questo provvedimento è scattata anche una formale denuncia ai carabinieri che è già finita sui tavoli della Procura. Alcune fra le insegnanti coinvolte avrebbero tuttavia, a loro volta, denunciato per calunnia gli autori delle accuse, ritenendo che le voci sul loro comportamento siano frutto di narrazioni fantasiose da parte di alcuni bambini, in particolare di etnia rom.