Sui social network la stanno demolendo, i giornali la criticano, i visitatori non la apprezzano. In questi giorni la ‘donna carota‘ esposta nel padiglione di Eataly ad Expo genera più polemiche dell’evento stesso. Tra commenti al vetriolo e tweet sarcastici (“Non voglio sapere dove è il bastone” o “Sarà pure donna-carota ma io vedo soprattutto una patata”) per la donna carota la stroncatura è piena. In tempi non sospetti fqMagazine era andato nella casa-atelier dell’autore dell’opera, Luigi Serafini, per raccontare il suo Codex e immortalare le sue bizzarre creazioni. In quell’occasione le nostre telecamere si soffermarono sulla donna carota, opera datata 2005, e Serafini ne illustrò il significato  di Alessandro Madron