Prosegue da ieri pomeriggio, in Piazza Vittoria a Brescia, la punzonatura delle 438 vetture storiche che partecipano alla Mille Miglia 2015. Il punzone di piombo che nelle prime edizioni sigillava la testata del motore non si mette più, ma la tradizione è rimasta. Proseguono anche le verifiche tecniche alla Fiera di Brescia, fino a quando alle 14.30 di oggi prenderà il via la rievocazione della storica gara: la prima vettura partirà da Viale Venezia.

Il percorso e le tappe. La Mille Miglia 2015 parte oggi 14 maggio e termina domenica 18. Nei quattro giorni di gara, i concorrenti seguiranno un percorso circolare Brescia-Roma-Brescia, fermandosi qualche ora per la notte a Rimini, Roma e Parma. Nel dettaglio, oggi la Mille Miglia parte da Brescia, si dirige verso il Lago di Garda, poi Verona, Ferrara, Ravenna ed entro le 22.15 saranno a Rimini. Venerdì 15 i concorrenti partiranno alle 8 alle volta di San Marino, poi attraverseranno le Marche (Macerata, Ascoli Piceno), toccheranno Teramo in Abruzzo e poi entreranno nel Lazio, raggiungendo Roma attraverso Rieti. Sabato 16, partenza alle 6 verso Nord, lungo la via Cassia, ma senza passare per Firenze: quest’anno il percorso tocca Viterbo, Siena, Pisa, Lucca, poi Reggio Emilia e infine Parma. Domenica 17, rotta verso Piacenza, sosta all’autodromo di Monza, Bergamo e finalmente, all’ora di pranzo, a Brescia. Nell’immagine sotto, il percorso dettagliato e l’orario dei passaggi.

tappe mille miglia 2015

Le prove. A differenza della Mille Miglia originaria – diputata dal 1927 al 1957, “la gara più bella del mondo” secondo Enzo Ferrari – la rievocazione non è una gara di velocità, ma di regolarità. Lungo i 1.760 km di gara, gli equipaggi affronteranno 84 prove, di cui 76 cronometrate e 8 a media.

Le auto. Alla Mille Miglia si possono iscrivere i modelli di cui almeno un esemplare abbia preso parte, o almeno si sia iscritto, a una delle edizioni di velocità degli anni 1927-1957 (qui l’elenco delle vetture candidabili). Per omogeneizzare le differenze fra auto di epoca tanto diversa, a ogni vettura viene attribuito in coefficiente che viene poi moltiplicato per il punteggio ottenuto in gara. Fra i gioielli alla partenza, 38 Alfa Romeo e Mercedes, 36 Jaguar, 34 Fiat, 30 Lancia e 22 Porsche. Oltre alle auto private, sono in griglia di partenza anche molte vetture “ufficiali”. Per festeggiare i 60 anni dalla vittoria del 1955, quando Sir Stirling Moss percorse 1.600 km in poco più di 10 ore, la Mercedes porta alla Mille Miglia 2015 ben 15 auto, fra cui proprio la vittoriosa 300 SLR numero 722. L’Alfa Romeo, che vinse ben 11 edizioni della Mille Miglia originaria, schiera due vetture ufficiali del Museo Storico Alfa Romeo, la 1900 Sport Spider (1954) e la 750 Competizione (1955). La Lancia porta una Aurelia B20 GT del 1951 e una Ardea berlina prima serie del 1939. La Jaguar festeggia gli 80 anni con diverse C-Type e D-Type, BMW corre con cinque 328.

Il sito ufficiale: www.1000miglia.it

mille miglia brescia

mille miglia punzonatura brescia