Con 334 sì e 134 no l’aula di Montecitorio approva l’Italicum. Il Movimento Cinque Stelle che, abbandona l’aula in segno di protesta con le altre forze di opposizione, si appella al presidente della Repubblica affinché non firmi la legge. Al momento dell’approvazione esplodono gli applausi dai banchi del Pd e i deputati si mettono in fila per complimentarsi con la ministra per i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi (Pd). Subito dopo il voto Pier Luigi Bersani (ex segretario Pd) è il primo ad abbandonare l’Aula  di Annalisa Ausilio