Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Roberto Fico e Vincenzo Santangelo camerieri per una sera per raccogliere fondi per la campagna elettorale del Movimento 5 Stelle per le Regionali in Campania. I parlamentari hanno servito le pizze sul lungomare di Napoli per dare il proprio contributo a Valeria Ciarambino, candidata alla presidenza della Regione Campania.

“Con una sola serata e con migliaia di cittadini che hanno mangiato una pizza”, ha scritto Di Battista su Facebook, “abbiamo finanziato la campagna in Campania. Non ci serve molto. Non abbiamo bisogno dei Buzzi, dei Carminati o di cooperative che acquistano bottiglie di vino ‘D’Alemiane'”. “Non tocchiamo un soldo pubblico per la nostra campagna elettorale”, ha dichiarato Ciarambino, “nel rispetto di un volere dei cittadini espresso con chiarezza in un referendum che però la classe politica continua a calpestare”. Prima di stasera, un’altra esperienza simile fu organizzata in occasione della candidatura di Luigi di Maio, oggi vice presidente della Camera, alle elezioni politiche del 2013, a Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli. E oggi a Napoli, Di Maio ha spiegato: “Siamo disposti a tutto per far conoscere la nostra candidata a tutta la Regione, anche con questa iniziativa con la quale ci finanziamo. Per gli altri i soldi li mettono privato il pubblico e alla fine passano il tempo a spartire favori”. Roberto Fico, presidente della Commissione di vigilanza Rai, all’interno del Parlamento, ha aggiunto: “In Consiglio regionale saremo il baluardo per tutti i cittadini onesti”.