Un aereo proveniente da Milano della Turkish Airlines è stato costretto a un atterraggio di emergenza all’aeroporto Ataturk di Istanbul in Turchia per un incendio al motore destro.

Fonti della compagnia aerea hanno confermato che tutti i 97 passeggeri a bordo stanno bene e non ci sono feriti. I pompieri sono intervenuti per spegnere l’incendio subito dopo l’atterraggio, quando il velivolo è stato condotto verso un area di parcheggio dove i passeggeri sono stati evacuati con gli scivoli i soccorritori hanno spento le fiamme con gli idranti. Il pilota ha chiesto la procedura di emergenza solo dopo aver tentato un primo atterraggio, al secondo tentativo – riporta Sabah Online – l’aereo si è posato scivolando però sul lato della pista. Durante l’atterraggio di emergenza tutte le altre operazioni dell’aeroporto sono state sospese dall’autorità aeroportuali. Secondo il sito di informazione sull’aviazione NewsHazbail, l’aereo è un A320 Tc-Jpe del 2006 che operava il volo TK1878 da Malpensa a Istanbul Ataturk ed era partito alle 6.45.

“Scampato a un incidente in atterraggio. Ora relax”. Così twitta Iarno, uno dei molti passeggeri italiani sull’aereo subito dopo l’atterraggio. Sul volo anche un altro utente twitter, Fabio, che ha postato delle foto dell’evacuazione dell’aereo commentando: “siamo scampati ad un disastro aereo”.