Giovedì 23 aprile in tutta Italia sarà di scena l’iniziativa “#ioleggoperché“. “Il nostro scopo è stimolare chi legge poco o chi non legge – spiegano i promotori dell’Associazione italiana editori – Parliamo di ben più della metà degli italiani. Abbiamo deciso di incuriosirli, con l’aiuto dei lettori. Vogliamo mettere al centro di questa iniziativa i libri, le persone, tutte le istituzioni che hanno a cuore la lettura e, in generale, la cultura“. L’obiettivo dell’evento – di cui Il Fatto Quotidiano è media supporter – è invogliare a leggere, sfruttando un modello di coinvolgimento e promozione: sono stati scelti 24 titoli – stampati in 10mila copie per ognuno – e affidati a dei “Messaggeri“, il cui compito è consegnare i libri in ogni luogo – anche sui treni -, coinvolgendo gli interlocutori con passione ed entusiasmo. Perché, dice Daniel Pennac, “il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere“.

I lettori in Italia – Nel 2014, secondo i dati Istat, più di 23 milioni di persone dichiarano di aver letto almeno un libro nell’ultimo anno per motivi non scolastici o professionali. Rispetto al 2013, la quota di lettori è scesa dal 43% al 41,4%. La popolazione femminile mostra una maggiore propensione alla lettura, che per fascia d’età è prevalente tra gli 11 e i 19 anni. Nel sud Italia meno di una persona su tre ha letto un libro negli ultimi 12 mesi e a livello nazionale quasi una famiglia su dieci (9,8%) non ha alcun libro nella sua abitazione.

I testimonial di “#ioleggoperché – L’evento vuole coinvolgere editori, scuole, università, librerie e piazze di tutta Italia. A unirli il sito internet e i social, grazie ai quali è nata una community di citazioni tratte da libri. L’Associazione italiana editori ha scelto anche dei testimonial pronti a coinvolgere altre persone nell’amore per la lettura. Sono Arturo Brachetti, Vittorio Brumotti, Paolo Calabresi, Irene Casagrande, Lella Costa, Geppi Cucciari, Marco D’Amore, Federica Girardello, Linus, Neri Marcorè, Benedetta Parodi, Marco Presta, Saturnino, Fausto Maria Sciarappa, Mario Tozzi, Dario Vergassola, la Banda di R101, Francesco Allegretti e Francesca Bacinotti.

L’evento su Rai3 e nelle piazze italiane – E Rai3 giovedì 23 aprile trasmetterà in diretta un grande spettacolo in cui il libro sarà protagonista, condotto da Pierfrancesco Favino con collegamenti da Piazza Gae Aulenti, che dalle 21.00 si trasformerà in un grande palcoscenico aperto a tutti i cittadini. Autori, attori, comici, musicisti e i “Messaggeri” daranno vita a una grande festa della narrazione basata sulla “Pagina magica” – la pagina che ti cambia la vita – e i mille modi di giocare con le parole tra canzoni, aforismi e citazioni. Lo stesso Favino e i moltissimi ospiti declineranno in modi diversi contenuti, libri, parole, pensieri, testimoniando il piacere della lettura e cercando di coinvolgere chi non legge o legge poco: da Vinicio Capossela ad Alessandro Bergonzoni, da Luis Sepúlveda a Gianrico Carofiglio da Carmen Consoli a Neri Marcorè. E ancora, Emis Killa, Malika Ayane, Geppi Cucciari, Massimo Gramellini, Rocco Tanica, Andrea Vitali, Beppe Severgnini, Paola Turci, Samuele Bersani, Pacifico, Giacomo Poretti, Guido Catalano, Marco Malvaldi, Sabrina Impacciatore, Francesco Bianconi, Mauro Corona, Renzo Rubino, Benedetta Parodi, Maria Pace Ottieri, Kader Abdolah, Silvia Avallone, Giuseppe Munforte, Kamal Abdulla, Diego De Silva, Cristiano Cavina.

Piazza un libro” è il nome degli eventi che si terranno nelle città italiane. Le piazze di Milano, Roma, Cosenza, Sassari e Vicenza si trasformeranno in veri e propri spazi di lettura e condivisione di citazioni, brani preferiti e frasi letterarie. Saranno organizzate manifestazioni per ogni fascia d’età e spazi in cui lettori appassionati e lettori potenziali potranno consultare, incontrarsi, divertirsi insieme grazie ai libri e alla partecipazione entusiasta dei tanti “Messaggeri” “pronti a tutto”.

I libri – Sono 24 – per un totale di 240mila copie – i titoli che passeranno dalle mani di un lettore a quelle di un non lettore:
Kader Abdolah, “Il corvo”
Kamal Abdulla, “Il manoscritto incompleto”
Age & Scarpelli, Mario Monicelli, “Brancaleone”
Silvia Avallone, “Acciacio”
Alessandro Baricco, “Oceano Mare”
Ronald Everett Capps“Una canzone per Bobby Long”
Paola Capriolo“L’ordine delle cose”
Massimo Carlotto“La verità dell’Alligatore”
Sveva Casati Modignani“Lo splendore della vita”
Cristiano Cavina – che opererà come “Messaggero” sulla tratta Frecciarossa Roma-Milano, “I frutti dimenticati”
Andrea De Carlo“Due di due”
Diego De Silva – che opererà come “Messaggero” sulla tratta Frecciarossa Napoli-Roma -, “Non avevo capito niente”
Khaled Hosseini“Il cacciatore di aquiloni”
Erin Hunter“Warrior Cat. Il ritorno nella foresta”
Emily Lockhart“L’estate dei segreti perduti”
Margaret Mazzantini“Splendore”
Giuseppe Munforte“Nella casa di vetro”
Yōko Ogawa“La formula del professore”
Maria Pace Ottieri“Quando sei nato non puoi più nasconderti”
Daniel Pennac“Come un romanzo”
Roberto Riccardi“La foto sulla spiaggia”
Luis Sepùlveda“Il vecchio che leggeva romanzi d’amore”
Marcello Simoni“Il mercante di libri maledetti”
Andrea Vitali – che opererà come “Messaggero” sulla tratta Frecciarossa Milano-Torino -, “Galeotto fu il collier”.