Un anziano di 78 anni è morto annegato a Castelfranco Emilia, nel modenese, dopo aver tentato di guadare con la propria auto un sottopassaggio allagato da due mesi in via San Donnino. Per l’automobilista che è rimasto intrappolato nell’abitacolo e nell’acqua, non c’è stato nulla da fare. Inutile, infatti, l’intervento dei vigili del fuoco e dei soccorritori del 118.

Il sottopasso era inagibile dallo scorso febbraio, in seguito all’intasamento di un canale di scolo su cui ci sarebbe stato fino ad oggi un rimpallo di competenze per l’intervento di ripristino. Il problema irrisolto era stato segnalato agli utenti della strada con delle transenne per lo sbarramento dell’accesso che pare però siano state spostate, forse da qualche conducente di mezzi pesanti o agricoli che avrebbero guadato indenni l’accumulo d’acqua, grazie alla stazza del veicolo. Non ce l’ha fatta, invece, il 78enne che è rimasto intrappolato con la sua auto. Sull’esatta dinamica dell’accaduto stanno indagando i carabinieri di Modena, coordinati dalla locale Procura.