Nel giorno in cui il suo nome è balzato alle cronache per essere stato sospeso dal servizio a causa di una sparatoria in casa, il pilota dell’Alitalia si è visto sospendere anche la patente. Maurizio Foglietti, che il 14 febbraio scorso era alla guida del volo per il primo viaggio da Roma a Palermo del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è infatti risultato positivo all’alcoltest dopo un incidente stradale nel quale è rimasto coinvolto ieri sera a Todi (Perugia).

Sull’esatta dinamica indagano i carabinieri. Ma dalle prime informazioni risulta che lo scontro sia avvenuto durante un sorpasso: sia Foglietti, sia il conducente dell’altra auto sono stati portati in ospedale per accertamenti. L’alcoltest è risultato positivo e per questo è scattata la denuncia a piede libero e la sospensione della patente.

Foglietti la sera di Pasqua aveva sparato alcuni colpi di pistola contro una parete dell’abitazione di famiglia a Todi, probabilmente dopo una lite con il fratello maggiore e la madre. Sul posto erano subito intervenuti i carabinieri. E la procura di Spoleto ha informato Alitalia, che ha subito disposto la sospensione dal volo per il pilota.