E’ un video straziante e sconvolgente che dà i brividi, perché si sentono le urla e il panico vissuto dai passeggeri a bordo. E’ terribile e per questo motivo abbiamo deciso di non pubblicarlo. Inoltre le immagini non aggiungono nessuna informazione utile alle indagini”. Così Frédéric Helbert, il giornalista di Paris Match che ha visionato il video degli ultimi istanti a bordo dell’Airbus della Germanwings, risponde alle domande sul documento eccezionale che ha potuto visionare. L’acquisizione del video degli ultimi istanti dell’A320 è stata frutto di “un lungo lavoro di investigazione per trovare i contatti e per andare su un terreno difficilmente accessibile”, ha inoltre spiegato Helbert, aggiungendo: “Siamo passati attraverso diversi intermediari collegati con persone che lavorano sul campo e a partire da questo c’è stata poi la possibilità di visionare il video per la prima volta”