“Siamo qui per dichiarare guerra al terrorismo”. Decine di migliaia di persone hanno sfilato oggi per le vie di Tunisi in ricordo dei morti dell’attacco terroristico al museo del Bardo. La manifestazione era considerata ad alto rischio, dopo che nella giornata di ieri diversi profili islamisti avevano minacciato un nuovo attentato a Tunisi. Le autorità di sicurezza hanno disposto severi controlli e tutto si è svolto senza problemi. I capi di stato, tra cui il presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, e il presidente della Repubblica francese, Francois Hollande, non hanno sfilato con la popolazione, ma atteso l’arrivo del corteo presso il Parlamento, dal quale si sono recati al museo del Bardo di Cosimo Caridi