“La mafia in Italia si è infiltrata ovunque, anche nel Parlamento. Voi oggi, magari, qui avete incrociato qualcuno che sa cosa c’è dietro gli omicidi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Pier Paolo Pasolini diceva ‘Io so ma non ho le prove’, anche noi non abbiamo le prove”. Così Alessandro Di Battista, deputato M5S, intervenendo al convegno “All’alba di una nuova Europa” organizzato presso la Camera. “Per qualcuno di sinistra – prosegue Di Battista – siamo squadristi e fascisti, perché crediamo nel carcere duro ai mafiosi”  di Annalisa Ausilio