Di Battista del M5S un caro amico? Caro amico no, abbiamo fatto i catechisti insieme a 20 anni in una parrocchia a Roma poi lui è partito, è andato nelle Ande”. Così ieri il ministro della Funzione Pubblica Marianna Madia (Pd) ospite de ‘Le invasioni Barbariche’ (La7). “Ci siamo persi di vista e poi un giorno l’ho ritrovato eletto in Parlamento con i cinque stelle”, aggiunge la Madia. “Siete ancora amici o il fatto che siate schieramenti poco vicini…?”, chiede la conduttrice Irene Bignardi, “per me sì, ma loro sono strani, non so se lo ha visto. Secondo me – afferma -singolarmente sono più normali di come appaiono, è come se, per esempio, Alessandro Di Battista reciti una parte. Quindi forse è rimasto amico quel Di Battista che io conosco che, però, non è quello che quotidianamente deve recitare una parte”. Poi l’intervista si sposta sul tema dei matrimoni gay: “Due persone dello stesso sesso hanno diritto di formare una famiglia? Assolutamente sì e credo che ci arriveremo anche in Italia” Collaborazione di Gianfo Franchi