#Tuttoèperdonato“: inviate le vostre foto con Charlie Hebdo e Il Fatto con #JeSuisCharlie sulle pagine Facebook e Twitter de il Fatto Quotidiano