/ /

Dakar 2015 al via in Sudamerica, 9.000 km con tappe-maratona senza assistenza

di | 5 gennaio 2015
Dakar 2015 al via in Sudamerica, 9.000 km con tappe-maratona senza assistenza
Foto del giorno

È iniziata la Dakar 2015: il rally endurance più famoso del mondo si svolge su 9.000 km di percorso circolare attraverso l'Argentina, il Cile e la Bolivia, dal 4 al 17 gennaio. Un percorso durissimo, che ogni anno lascia su strada qualche vittima, spesso motociclisti: per questo, nel 2015 un terzo del percorso di moto e quad sarà separato da quello di camion e auto. Nella nuova edizione sono state reintrodotte le “tappe maratona” di due giorni – per le auto, le moto e i quad a Uyuni, per i camion nel deserto d'Atacama – che non si vedevano dal 2005, quando ancora la corsa si svolgeva fra Europa e Africa. Durante le tappe maratona, gli equipaggi pernottano in bivacchi isolati e devono cavarsela senza le squadre s'assistenza: l'unico aiuto può venire dagli altri concorrenti. Con 665 concorrenti di 53 nazionalità al via su 414 veicoli (164 moto, 48 quad, 138 auto e 64 camion), la Dakar 2015 si conferma un grande evento sportivo, ma anche mediatico: la scorsa edizione ha visto quasi quattro milioni di spettatori sul percorso e 1.200 ore di trasmissione tv nel mondo. L’Argentina ha stimato la ricaduta economica positiva della Dakar 2014 in 150 milioni di dollari.

Rolls-Royce festeggia il miglior anno di sempre, dal 2009 vendite quadruplicate

»
Articolo Successivo

Jaguar Land Rover, visione a 360 gradi grazie ai “montanti trasparenti”

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×