/ /

Tesla non dimentica il primo modello: nuove batterie per aggiornare la Roadster

di | 29 dicembre 2014
Tesla non dimentica il primo modello: nuove batterie per aggiornare la Roadster
Foto del giorno

"Abbiamo applicato alla Roadster 3.0 tutto quello che abbiamo imparato con la Model S". Così la Tesla presenta il pacchetto d'aggiornamento per il suo primo modello, la Roadster, costruita dal 2008 al 2012 in collaborazione con la Lotus. Nonostante non sia più in produzione, la Tesla dedica alla piccola scoperta elettrica un "pack" che – per un prezzo ancora indefinito – ne migliora le prestazioni. "Le batterie originali della Roadster erano fra le prime agli ioni di litio: erano lo stato dell'arte nel 2008, ma la tecnologia è migliorata notevolmente da allora". Il nuovo pacco di batterie immagazzina il 30% di energia in più, ossia 70 kWh invece di 53. L'aerodinamica è stata rivista con kit aerodinamico posteriore e la resistenza al rotolamento ridotta da nuovi pneumatici. Nel complesso, l'azienda californiana promette un aumento dell'autonomia del 40-50%: "A certe velocità e condizioni di guida, possiamo guidare la Roadster 3.0 per più di 400 miglia", ossia circa 640 km, "e lo dimostreremo con una prova reale di guida non-stop da San Francisco a Los Angeles nelle prime settimane del 2015".

Ron Arad Edition, la Fiat 500 celebra il modello storico. A 19.000 euro

»
Articolo Successivo

Volvo progetta il caschetto salva-ciclista

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×