Niente sprechi, rispetto per l’ambiente, gusto e creatività. Tanti ingredienti per acquisti natalizi sostenibili da mettere sotto l’albero. Green Christmas è una piccola fiera di prodotti unici – ogni pezzo, proprio per la sua natura, non può avere un gemello – che quest’anno è giunta alla sua terza edizione. Si svolge a Milano, ospitata dalle mura antiche della Fonderia Napoleonica Eugenia. L’originale mercatino all’insegna degli stili di vita sostenibili è l’altra faccia della città della moda: rimarrà aperto sabato 13, dalle 10 alle 21, e domenica 14 dicembre, quando chiuderà un’ora prima.

Due giornate a caccia dei regali amici del pianeta e prodotti senza sprechi, fra i quali si spazia dall’artigianato a impatto zero ai cosmetici naturali, dai tessuti all’arredamento. Acquisto consapevole qui fa rima con eleganza. Tra profumi di spezie di oli essenziali, si possono acquistare tisane e infusi da agricoltura biologica, ma anche sciarpe, cinture, borse e giacche realizzate con materiali bio o riciclati come lino, canapa, cotone, cashmere e alpaca, colorati con bacche, radici, cortecce e fiori. Per l’arredo della casa ci sono oggetti e complementi di eco-design in legno di recupero, lampade, mosaici, vasi in vetro, terracotte e piastrelle dipinte a mano. Tra i gioielli, pezzi unici o in edizione limitata realizzati a mano in argento e rame con inserti in sabbia, resina, pietre dure, pelle e cartone.

Nel settore dedicato alla cosmesi naturale, oli essenziali e aromi distillati dai prodotti della terra, assieme a creme, shampoo e acque profumate con melissa, rosmarino, timo, alloro, rosa damascena. Senza dimenticare i bambini: per i più piccoli ci sono le costruzioni realizzate in materiali naturali, giochi intelligenti e rielaborazioni ispirate ai tempi dei loro nonni e bisnonni. A completare il tutto, l’atmosfera del luogo, un angolo del quartiere Isola dove il tempo sembra essersi fermato.

www.puntarellarossa.it