Lo stato attuale delle indagini ha consentito di poter individuare la causa della morte in asfissia da strangolamento, alla quale è seguita nell’immediatezza una precipitazione da 2 metri o 2,5 metri”. Lo ha detto il procuratore capo di Ragusa Carmelo Petralia nel corso di una conferenza stampa sulla morte del piccolo Andrea Loris Stival