“Stiamo facendo tantissimo, controlli di trasparenza, sugli appalti, su Expo, non ci sono soltanto le tavole rotonde”. Lo assicura il presidente dell’Autorità anti-coruzzione, Raffaele Cantone, intervenuto stamane ad un convegno su trasparenza e privacy alla Camera. “Alcune fattispecie di reato vanno introdotte, come l’autoriciclaggio e il falso in bilancio, la riforma del governo va verso questa direzione – commenta così il tweet di Renzi dal G20 – per il resto abbiamo la legge Severino in materia di Pubblica amministrazione, non introdurrei altre tipizzazioni, serve applicare le leggi che ci sono”. Il presidente invita invece ad un’azione più incisiva al livello processuale, con uso delle intercettazione per i reati di corruzione simile a quello applicato per la criminalità organizzata e delle leggi premiali per chi denuncia in modo da far emergere i fatti corruttivi. “L’impegno di Renzi è serio, molte norme stanno portando frutti”, assicura infine Cantone. “Basta con questi allarmismi sembra che l’Italia non abbia un sistema anti-corruzione e non è così – ci tiene a sottolineare la senatrice Anna Finocchiaro del Pd, anche lei tra i relatori del convegno – con la legge Severino e i decreti attuativi il legislatore ha fatto molto, qualche norma da introdurre serve, ma abbiamo fatto grandi passi in avanti”   di Irene Buscemi