Paura a Napoli dopo il ritrovamento di un ordigno rudimentale lasciato fuori l’ingresso della filiale della Deutsche Bank di via Mascagni nel quartiere Vomero. La bomba, secondo i carabinieri, potrebbe essere stata collocata con l’obiettivo di scardinare il bancomat con l’intento di rapinarlo. L’ipotesi di un attentato da parte di anarchici o movimenti al momento è considerata meno attendibile poiché non ci sono state rivendicazioni. Intanto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, “in attesa di avere maggiori informazioni”, non commenta il ritrovamento dell’ordigno. “Non vedere un caso Napoli – ha spiegato il primo cittadino – è un autunno caldo, come tanti autunni roventi – aggiunge De Magistris – a causa delle politiche governative che continuano a non puntare alla redistribuzione del reddito e alla tutela delle fasce deboli”. “Il Governo – afferma – continua a ritenere che l’Italia debba ripartire comprimendo i diritti dei lavoratori e non mostra attenzione per i sindaci esasperati da Nord e Sud”  di Fabio Capasso