I Repubblicani danno una spallata a Obama e si riprendono anche il Congresso americano. Agli “elefanti” bastava conquistare 6 seggi, ma dagli ultimi dati diffusi sembra che ne abbiano rubati almeno 7. Una fine di mandato che si preannuncia durissima per il presidente degli Stati Uniti, una sconfitta che il Washington Post riassume con “A Republican Wave”, un’onda repubblicana. Ancora più sintetico l'”urlo di dolore” dell’Huffington Post: “Ouch”. Il New York Daily News dà  i risultati locali, ma mostra la famosa foto di Obama con la scritta “Hope” che, però, cambia la lettera iniziale e diventa “Nope” (no).