Fratelli d’Italia organizza la staffetta per la legalità, una corsa di circa 10 chilometri, con partenza da Capo Posillipo e arrivo a Palazzo San Giacomo, per chiedere le dimissioni del sindaco sospeso Luigi De Magistris. Nonostante l’impegno degli organizzatori, l’affluenza alla manifestazione è stata bassa così come confermano, un po’ delusi, gli stessi partecipanti. La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni chiede la testa del sindaco di Napoli ma difende il compagno di partito ed ex vicepresidente del consiglio comunale Marco Nonno, condannato in primo grado per gli scontri di Pianura durante l’emergenza rifiuti: “Quel caso è stato solo un tentativo di difendere i diritti dei cittadini”, sostiene la Meloni, mentre glissa sulla condanna che riguarda il sindaco sospeso: “Non ho valutazioni da fare sulla condanna di De Magistris, non entro nel merito ma giudico solo la sua attività amministrativa” di Fabio Capasso