Non va bene che Matteo Renzi parli di tutto e faccia di tutto: gioca a tennis, mangia il gelato, si fa i selfie e non fa un cazzo per l’Italia”. Sono le parole del segretario della Lega Nord Matteo Salvini, intervenuto al telefono nella trasmissione “Un giorno da pecora”, su Radio Due. L’esponente del Carroccio annuncia il suo imminente viaggio da Putin ad ottobre “per limitare i danni delle sanzioni economiche contro la Russia” e aggiunge: “Domani invece vado a Edimburgo in occasione dello svolgimento del referendum per l’indipendenza della Scozia e tifo ovviamente per il sì. Ci vado innanzitutto da giornalista, come inviato di Radio Padania, ma certamente anche come segretario della Lega. Salvini poi fa alcune precisazioni sul suo viaggio con il senatore di FI Antonio Razzi in Corea del Nord: “Abbiamo pagato tutti noi, tranne l’albergo, per tre notti, che ci ha pagato il governo coreano. L’hotel era un dignitoso albergo a due stelle, al massimo tre. I ristoranti? Abbiamo pagato tutto in euro, ma scioccamente sono andato con la carta di credito, strumento di scambio che lì non esiste”. Riguardo a una possibile alleanza con Silvio Berlusconi, il segretario della Lega dichiara: “Al momento assolutamente no. E poi facciamo che intanto Forza Italia diventi un partito di opposizione vera