Nella notte tra giovedì e venerdì un gruppo di NoTav incappucciati hanno attaccato il cantiere dell’alta velocità di Chiomonte. Dopo un estate relativamente tranquilla gli attivisti sono tornati al cantiere in un’azione non annunciata. Il gruppo era composto da diverse decine di persone, 40 secondo la Polizia, 75 secondo il sito notav.info. Una volta arrivati alle reti del cantiere gli incappucciati hanno lanciato decine di fuochi d’artificio verso l’interno. Le recinzioni sono state tagliate in diversi punti ed è stata danneggiata una torre faro. Per un attacco simile a quello mostrato nel video quattro attivisti sono stati arrestati e accusati di terrorismo. Il movimento ha convocato una nuova manifestazione alle reti per sabato sera alle 21. immagini da notav.info, montaggio  di Cosimo Caridi