Era in vacanza in Italia, ospite da un paio di giorni di un convento nel cuore di Roma insieme al cugino. Ma intorno alle 6.30 alla Casa madre della Congregazione della Resurrezione di via di San Sebastianello una ragazza polacca di 19 anni è morta dopo essere precipitata dal terrazzo. Il ragazzo che la accompagnava, 22 anni, ha chiamato i militari dopo la caduta e sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione San Lorenzo in Lucina.

“Stava ballando sul terrazzo, poi ha oltrepassato la ringhiera ed è finita giù”, ha detto agli investigatori. A quanto ricostruito finora, i due cugini in vacanza a Roma avevano trascorso la serata per locali del centro e, dopo essere rientrati nella struttura, hanno bevuto alcolici. La 19enne sarebbe stata ubriaca quando è precipitata quindi probabilmente per un incidente. E’ morta sul colpo dopo un volo di 15 metri.