Ha ragione Umberto Bossi che nei giorni scorsi sul palco del Berghem Fest di Alzano Lombardo, provincia di Bergamo, ha detto che “bisognava fare di più quando la Lega ne aveva le possibilità”. Lo hanno ribadito i giovani della Lega, ovvero gli aderenti al Movimento dei giovani padani, che sempre sul palco bergamasco hanno tenuto un loro dibattito. Dice qualcosa di più Paolo Grimoldi, deputato leghista, che sostiene: “Io sono uno di quelli che ritiene che anche nella Lega ci sia della gente da rottamare, proprio perché dovevamo e potevamo fare di più”. Gli fa eco l’ex ministro della Giustizia, Roberto Castelli, che dice: “Io mi sono auto-rottamato, visto che non sono più nemmeno parlamentare e rimango un semplice simpatizzate leghista”  di Fabio Abati