Dopo circa tre ore di faccia a faccia a Palazzo Chigi fra il premier Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sulla legge elettorale, il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini riassume ai cronisti l’esito dell’incontro. “Una discussione positiva, sulle soglie di accesso al premio di maggioranza si è stabilita la possibilità di modifiche che saranno oggetto di ampio confronto con tutte le forze politiche che vorranno sedersi al tavolo della trattativa”. Frenata, invece, sull’introduzione delle preferenze, notoriamente non gradite a Forza Italia. “Su questo tema andrei più cauto, vedremo nelle prossime settimane come si svilupperà il confronto”  di Annalisa Ausilio